36\Gerald Rudolph Ford Jr.

Nato a Omaha il 14 luglio 1913, divenne presidente degli Stati Uniti il 9 agosto 1974, a seguito delle dimissioni di Richard Nixon, dovute allo scandalo Watergate. “The man who pardoned Nixon”, così viene ricordato per il Perdono Presidenziale che gli regalò.

Definito privo di carisma da molti, gli venne comunque riconosciuto di essere stato un fedele servitore dello stato in tempi di grande difficoltà.

Il rivale Lyndon Johnson non gli risparmiò, quando cadde accidentalmente scendendo dell’aereo presidenziale, una feroce battuta: “Ford non è capace di camminare e masticare una gomma contemporaneamente.”

 

“Sono una Ford, non una Lincoln.”
Gerald Ford