75\Reggiseno

L’invenzione del reggiseno di nuova concezione, composto da una tracolla in grado di separare i seni, si deve a una donna, l’americana Mery Phelps Jacob che lo realizza nel 1913.

L’inventrice ottenne il brevetto nell’anno seguente ma, sfortunatamente, il suo tentativo di commercializzazione non fu un successo.

Con l’avvento della Prima Guerra Mondiale però, il reggiseno iniziò ad imporsi sul mercato: la vita delle donne stava infatti mutando, molte entrarono nel mondo del lavoro al posto degli uomini, altre, le più fortunate, cominciarono a praticare vari sport, come il tennis e l’equitazione per i quali erano indispensabili indumenti che non impedissero i movimenti.

La diffusione e il successo del moderno reggiseno da quel momento in poi è stato inarrestabile.

 

La prima raffigurazione di reggiseno nella storia dell’arte, è quella delle ragazze in bikini della Villa romana del Casale in Sicilia.