91\Charles Trenet

Maurice Chevalier, Charles Trenet, George Brassens, Jacques Brel, Gilbert Becaud, Yves Montand, Edith Piaf.

Sono la squadra degli “chansonniers” che resero famosa la canzone francese tra il primo e il secondo dopoguerra. Interpreti di grande personalità, ma anche autori e musicisti. E’ a quella squadra che si ispirarono i cantautori italiani degli anni 70.
Le loro canzoni erano tragiche, disperate, “moderne”. Insieme e separatamente hanno saputo cogliere lo spirito del loro tempo.
Tra di loro anche “le fou chantant”, Charles Trenet, il più bravo a cogliere nella vita il lato buono e semplice delle cose.

Muore a 88 anni, dopo una vita piena di successi; ha composto più di 1000 canzoni.

Charles Trenet era nato a Narbonne, il 18 maggio 1913.

 

Quand on a rêvé sa vie, il faut vivre son rêve, Charles Trenet.