02\1913 Sull’orlo dell’abisso

Il 1913 è un anno cruciale nella storia del mondo.

E’ l’ultimo anno prima della grande guerra, la “guerra mondiale del 1914 – 1918”, che per cinque anni scosse l’Europa e il mondo. I numeri sono impressionanti: circa dieci milioni di morti e il doppio di feriti.

Perché scoppiò una tale carneficina? Nessun altro conflitto, né prima né dopo di allora, ebbe finalità così imprecise e contraddittorie. Il 1913 è una polveriera. La politica e la diplomazia non saranno capaci di tenere a freno le volontà espansionistiche dei governi. L’industria bellica è pronta, grazie alle nuove tecnologie, ad assecondare una folle corsa agli armamenti.

Si scatenerà cosi l’ultima guerra del passato e al tempo stesso la prima guerra moderna. Insieme a spade e fucili e persino corazze, scesero in campo mitragliatrici, carri armati e aeroplani.

 

Tutto questo è successo solo 100 anni fa!